(TGCOM24)

A ENRICO RUGGERI IL PREMIO “PIERANGELO BERTOLI” – Il premio “Pierangelo Bertoli” dedicato a un cantautore italiano che abbia una lunga comprovata carriera di successo con almeno 15 album all’attivo, viene assegnato in questa 4.a edizione a Enrico Ruggeri. La finale si svolgerà il 26 novembre al teatro Storchi di Modena. Saranno premiati anche il cantautore laghée Davide Va De Sfroos, con il Premio “Italia d’oro” per la sua capacità di descrivere la situazione politico-sociale contemporanea e prospettica. Luca Barbarossa che riceve il riconoscimento “A muso duro” per essersi distinto nelle sue opere sui temi dell’anticonformismo e dell’indipendenza intellettuale, ed Ermal Meta con “Per dirti t’amo”, dedicato alla sua capacità di trattare il tema dell’amore anche sul piano universale. La serata sarà condotta da Andrea Barbi.

(ANSA) RUGGERI NEL SEGNO DI BERTOLI A MODENA

Sabato premi anche a Barbarossa, Van De Sfroos ed Ermal Meta
(ANSA) – MODENA, 22 NOV – Sarà il vincitore del Premio Pierangelo Bertoli 2016, Enrico Ruggeri, oltre a Davide Van De Sfroos, Luca Barbarossa ed Ermal Meta, a salire sul palco del teatro Storchi di Modena sabato per la serata conclusiva del premio dedicato al cantautore sassolese scomparso nel 2002. Lo spettacolo è a ingresso libero. A Van De Sfroos verrà assegnato il Premio “Italia d’oro” per la sua capacità
di descrivere la situazione politico-sociale contemporanea, a Barbarossa il Premio “A muso duro” per essersi distinto sui temi dell’indipendenza intellettuale e dell’anticonformismo, ad Ermal Meta il premio “Per dirti t’amo”, dedicato alla sua capacità di trattare il tema dell’amore anche sul piano universale. Tra gli ospiti la Compagnia “Daltrocanto”, compagine dalle sonorità world che fonde i suoni della tradizione del Sud Italia con le atmosfere di oggi. Spazio anche per otto cantautori emergenti, selezionati nei circoli Arci a livello
nazionale, che concorrono per la finale della loro categoria.

(ASKANEWS) A ENRICO RUGGERI IL PREMIO PIERANGELO BERTOLI

Il 26 novembre serata per la rassegna dedicata ai cantautori
Roma, 28 ott. (askanews) – Il premio Pierangelo Bertoli, assegnato negli anni precedenti a Stadio, Luca Carboni e Eugenio Finardi, dedicato ad un cantautore italiano che abbia una lunga comprovata carriera di successo con almeno 15 album all’attivo, è sato assegnato in questa quarta edizione a Enrico Ruggeri Verranno premiati anche il cantautore laghée Davide Van De Sfroos, con il Premio “Italia d’oro” per la sua
capacità di descrivere la situazione politico-sociale contemporanea e prospettica, Luca Barbarossa che riceverà il riconoscimento “A muso duro” per essersi distinto nelle sue opere sui temi dell’anticonformismo e dell’indipendenza intellettuale, e Ermal Meta con “Per dirti t’amo”, dedicato alla sua capacità di trattare il tema dell’amore anche sul piano universale, Il 26 novembre Enrico Ruggeri, Davide Van De Sfroos, Luca Barbarossa e Ermal Meta saliranno sul palco del Teatro Storchi di Modena per esibirsi e ritirare i loro Premi in occasione della serata finale del premio condotta da Andrea Barbi. Nel rispetto dello spirito del cantautore sassolese, il Premio dedica ampio spazio ai cantautori emergenti. Nei mesi scorsi si sono svolte le preselezioni dal vivo presso Circoli e Teatri Arci in tutta Italia, dalle quali sono usciti gli 8 finalisti della sezione Nuovi Cantautori: Tonia Cestari da Caserta con il brano “Capate nel muro”, Grazia Cinquetti da Modena con “Figlia di Slovenia”, Dadamo da Brindisi con “Would You Love Me?”, Noemi De Simone da Napoli con “L’idiota”, Golaseca da Carbonia-Iglesias con “La notte dei papaveri”, Loopen da Milano con “Jungla in movimento”, Mezzania da Bologna con “Fratello caro” e Giulia Olivari da Bologna “Riso & Sangria”. Questi 8 giovani porteranno alla serata finale al Teatro Storchi il loro brano e, i quattro super finalisti, eseguiranno anche una canzone a scelta dal repertorio di Pierangelo Bertoli.

(ANSA) PREMIO PIERANGELO BERTOLI A RUGGERI

Premiati anche Davide Van De Sfroos, Luca Barbarossa, Ermal Meta

(ANSA) – ROMA, 28 OTT – Il Premio Pierangelo Bertoli, assegnato negli anni precedenti a Stadio, Luca Carboni e Eugenio Finardi, dedicato ad un cantautore italiano che abbia una lunga comprovata carriera di successo con almeno 15 album all’attivo, viene assegnato alla 4/a edizione a Enrico Ruggeri. Premiati anche il cantautore Davide Van De Sfroos, con il Premio “Italia d’oro” per la sua capacità di descrivere la
situazione politico-sociale contemporanea e prospettica, Luca Barbarossa che riceve il riconoscimento “A muso duro” per essersi distinto nelle sue opere sui temi dell’anticonformismo e dell’indipendenza intellettuale, e Ermal Meta con “Per dirti t’amo”, dedicato alla sua capacità di trattare il tema dell’amore anche sul piano universale. Il 26 novembre il premio sarà consegnato agli artisti al Teatro Storchi di Modena, in occasione della serata finale del Premio in cui si esibiranno anche gli 8 finalisti della sezione Nuovi Cantautori, con proclamazione del vincitore.

(AGI) MUSICA: 26 NOVEMBRE A MODENA IN 8 PER PREMIO PIERANGELO BERTOLI

(AGI) – Roma, 5 ott. – Si svolgerà il 26 novembre al Teatro Storchi di Modena la serata finale della 4^ edizione del Premio Pierangelo Bertoli, dedicato al cantautore sassolese, indetto dalla Associazione Culturale Montecristo, con il sostegno della famiglia Bertoli e la direzione artistica di Riccardo Benini e Alberto Bertoli. Verranno assegnati 5 riconoscimenti stabiliti da una commissione artistica composta da
personalità del mondo della cultura, specie musicale, come Andrea Scanzi, Massimo Cotto, Giancarlo Governi, Leo Turrini, Dario Salvatori, Guido De Maria. Ad un cantautore big della musica italiana andrà il Premio Pierangelo Bertoli, riconoscimento assegnato negli anni scorsi a Stadio, Luca Carboni e Eugenio Finardi e che va ad un cantautore italiano che abbia una lunga comprovata carriera di successo con
almeno 15 album all’attivo. Saranno conferiti anche il premio per la sezione “A Muso Duro”, dedicato ad un’opera sul tema dell’anticonformismo e dall’indipendenza intellettuale; quello per la sezione “Per dirti t’amo”, per un brano che tratti il tema dell’amore anche sul piano universale, e quello per la sezione “Italia d’Oro” destinato a una canzone descrittiva della situazione politico-sociale contemporanea o prospettica (in passato, tra gli altri, ricevuti da Nomadi e Niccolò Fabi). I cantautori emergenti avranno invece la possibilità
di vincere il Premio Nuovi Cantautori che quest’anno, grazie alla partnership con Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori, consisterà in un riconoscimento in denaro pari a 3.000 euro oltre alla partecipazione a manifestazioni di prestigio collaterali, anche televisive, che si svolgeranno in Italia nel 2017. Sarà conferito inoltre il Premio Unemia/Acep ad uno dei finalisti under 35 anni.